Palazzo Rotati protetto dal FAI

Palazzo Rotati protetto dal FAI

FONDO AMBIENTE ITALIANO
“Proteggiamo luoghi speciali da vivere ogni giorno”, questo è ciò che il FAI Fondo Ambiente Italiano fa dal 1975. È da questa
data, infatti, che il FAI si impegna a proteggere le bellezze del nostro paese, perché tutti le possano vivere. E Palazzo Rotati di Fano è uno di questi luoghi, un luogo speciale che deve essere fatto conoscere a tutti coloro che lo vogliono. Non solo agli ospiti del palazzo che hanno scelto di soggiornarvi per vivere l’atmosfera d’altri tempi che qui si respira, ma il FAI permetterà l’apertura del suo portone ai turisti e ai fanesi che non hanno ancora avuto l’opportunità di visitarlo.
Questo palazzo, che prende il nome della famiglia dell’aristocrazia fanese a cui è appartenuto fino al 1992, è di origine rinascimentale.
Si erge su tre piani e cantinato, con un piccolo cortile interno di tre arcate sorrette da due colonne bianche di epoca romana.
Ma quando si apre il portone del palazzo è la vista del grande androne con volta a botte che lascia senza fiato. Entrando, ci si lascia condurre da esso allo scalone di pietra originale ed al grazioso giardino posteriore, le cui mura di tre metri chiudono un’aiuola fiorita e regalano un’atmosfera di assoluto relax. La stessa atmosfera che si respira in tutti gli appartamenti del palazzo il cui arredamento, che si intona perfettamente alla sua epoca, contribuisce a regalare l’emozione di vivere all’interno di un palazzo del ‘600.
 
Segui
#palazzorotati

Newsletter

Via Nolfi, 49 Fano 61032 (Pu)
Tel. +39 0721/803802 - E-mail: info@palazzorotati.com
P.Iva 01182660413 - Privacy Policy
Credits TITANKA! Spa © 2019